42504504185_1a5ca0305e_o.jpg

Hula

Che la Hula sia stata parte della cultura hawaiana fin dai tempi antichi è chiaro dalla molteplicità delle tradizioni sulla sua origine.

Alcuni sostengono che Hopoe, fu la prima ballerina. Altri chiamano Kapo'ulakina'u prima protettrice divina della Hula o citano la lunga e bella storia di Keaomelemele come mito fondante della danza.

Tra i vari miti che riguardano l'origine della Hula, il più noto è quello di Hi'iaka, sorella di Pele. Il suo viaggio straordinario è uno dei temi ricorrenti nei testi antichi. 

Hi'iaka vide Hopoe danzare per la prima volta a Nanahuki ( detto anche il mare di Hopoe ) nel distretto di Puna sull’isola di Big Island e subito la scelse come favorita. Per lei creò la foresta di Lehua ( fiore dai folti pistilli rossi che è ancor oggi l’emblema dell’isola). Quando Pele richiese una danza alla giovane lei si ispirò al moto delle onde per guidare le sue anche ed al vento tra le foglie per muovere le sue mani.

Con l’arrivo dei missionari sulle isole e la diffusione del nuovo credo, la Hula venne vietata e bandita per molti anni. Il ritorno all’antica cultura hawaiana avvenne grazie agli sforzi del re David Kalākaua ( soprannominato il re felice ) la cui politica nazionalista portò alla rinascita della Hula. Molti mele e oli sono stati a lui dedicati ed in suo onore si celebra ogni anno il più famoso festival di Hula, il Merrie Monarch.

L’apertura delle isole verso l’esterno ha influenzato e favorito la trasformazione della Hula, sono stati introdotti nuovi strumenti musicali e stili di danza differenti che rispecchiano la storia delle Hawai’i . Spesso i testi delle canzoni più recenti riflettono il rapporto delle Hawai'i con l' Occidente, ma nel corso della storia il popolo hawaiano ha compiuto un grande lavoro di preservazione dell’antica pratica per salvaguardarne la vera natura. Molto della Hula è rimasto intatto e rimane una delle tre arti curative che queste isole ci hanno regalato insieme al massaggio Lomilomi e all' Ho'oponopono.

La Hula non è quindi solo una danza, ma testimonianza della storia, delle tradizioni e dei valori del popolo Hawaiano.

Ogni movimento, espressione o gesto ha un significato specifico, dal rappresentare le piante, gli animali o gli elementi, all'ascolto, alle ricerca ed espressione di emozioni e sentimenti e molto altro ancora. I movimenti delle mani sono di particolare importanza, un bravo ballerino di Hula segue con lo sguardo le proprie mani in ogni momento. I canti sono altrettanto importanti, accompagnano la danza ed aiutano nel narrare la storia danzata.

Kuhi no ka lima, hele no ka maka
- Dove le mani si muovono, là lascia che gli occhi seguano.

Per gli hawaiani la Hula è più di una semplice danza, è una rappresentazione artistica delle isole stesse.
La Hula ha un profondo legame con lo spirito Aloha, è un modo di essere felici e di trovare l’armonia, è strettamente e profondamente legata alle origini del popolo hawaiano.

834b236b-d0d4-4151-b276-5b3b796e3453.JPG
  • Mana Tahiti - Danza Polinesiana
  • Mana Tahiti
  • Mana Tahiti Danza Polinesiana

©2018 by Mana Tahiti.